Ambiente e criticità, la Lega chiede risposte al nuovo assessore Bellini

Ambiente e criticità, la Lega chiede risposte al nuovo assessore Bellini

Non si fermano le polemiche a Latina dopo le dimissioni dell’ex assessore Lessio a cui è seguita la nuova nomina di Bellini. Ad intervenire nuovamente sulla vicenda è la Lega attraverso il coordinatore comunale Valiani, Lega: «Bellini una scelta politica in piena continuità. Lessio fa da capro espiatorio ma le colpe del fallimento su Ambiente e Marina sono di tutta Lbc. Ora Bellini ci spieghi la sua ricetta»

“La sostituzione lampo tra l’assessorre dimissionario – commenta Valiani –  Lessio e il presidente della Commissione Ambiente che ne ha preso il posto, Dario Bellini, è evidentemente una scelta politica in piena continuità per il sindaco Coletta e la sua maggioranza. Lessio paga probabilmente agli occhi dei suoi compagni di Lbc le sue asprezze caratteriali, ma in sostanza le responsabilità che gli ora gli additano anche i suoi ex compagni politici sono da condividere con lo stesso Bellini per quanto riguarda le questioni più delicate che investono l’assessorato all’Ambiente del Comune di Latina”.

Di questioni da affrontare ce ne sono molte e la Lega chiede interventi concreti «Auspico ora che Bellini venga a spiegarci cosa intende fare di nuovo rispetto a quanto fatto finora sulla questione della raccolta differenziata e del porta a porta, sempre evocato e mai realizzato. Così come spero – prosegue Valiani – che ci sia un cambio di passo anche nella cura del verde pubblico. Soprattutto vogliamo capire cosa intende fare il Comune di Latina rispetto alla discarica di Borgo Montello, il cui pericolo di una riapertura autorizzata dalla Regione di Zingaretti è sempre in agguato.

Infine, altra questione su cui Lessio ha fatto da capro espiatorio ma che investe tutta Lbc da Bellini fino alle delegata alla Marina Ciolfi, è la problematica della Marina e del ripascimento. Ci piacerebbe conoscere quale sarà la ricetta che sceglierà il nuovo assessore, Dario Bellini, e la Giunta Coletta per dare finalmente risposte concrete agli operatori della Marina di Latina. Non vorremmo che, come l’anno scorso quando gridò alla luna contro i complottisti che avevano spostato i bagni chimici sui parcheggi dei disabili, anche questa volta per cavarsi d’impaccio il neo assessore bellini punti il dito contro i soliti ignoti»


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *