Ater, sette milioni per nuovi alloggi e un’area di duemila metri in pieno centro

Ater, sette milioni per nuovi alloggi e un’area di duemila metri in pieno centro

Si è svolta questa mattina presso la sede di Latina dell’Ater, la conferenza stampa di presentazione del piano di intervento edilizio e urbanistico che sarà effettuato nella città di Terracina. Il tutto grazie ad un bando nazionale che ha visto l’Ater provinciale classificarsi al secondo posto, dietro soltanto a Roma, aggiudicandosi così i 7 milioni di euro che saranno destinati all’intervento. 

Ad illustrare il progetto è stato l’assessore Regionale, Massimiliano Valeriani, accompagnato al tavolo della conferenza dal commissario presidente Ater Latina Fioravanti, dal direttore Ater Paolo Ciampi e i consiglieri Regionali Enrico Forte, Salvatore La Penna Gaia Pernarella e Giuseppe Simeone. 

Il progetto prevede un’intervento importantissimo che vedrà sorgere al posto di alcuni alloggi attualmente da considerarsi dei ruderi, ma ancora abitati, costruiti nel 1947 per i senzatetto, due edifici e più di duemila metri quadrati destinati  ai servizi per la comunità nel centro di Terracina, tra l’Appia e il Mare, in una posizione centrale e nevralgica. I lavori cominceranno nel 2022 solo perché sarà necessario l’intervento del Comune che dovrà decidere l’intervento sociale. Si attenderanno dunque le votazioni comunali per avere un interlocutore certo. Non è escluso quindi che i cantieri potrebbero cominciare anche molto prima. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *