Mareggiate, al via il ripristino del fronte mare per cinque stabilimenti privati

Mareggiate, al via il ripristino del fronte mare per cinque stabilimenti privati

E’ finalmente arrivato il via libera da parte del Comune di Latina per l’intervento di ripristino di una parte del litorale di Latina che riguarda il fronte mare degli stabilimenti Miramare, Tirreno, Tulum, Sandalo e Tortuga. A darne notizia è il Sindacato Italiano Balneari, in seguito alla riunione di lunedì scorso in Comune e a cui erano presenti il sindaco di Latina, Damiano Coletta, gli assessori Dario Bellini (Ambiente) e Simona Lepori (Attività Produttive), il Presidente di Confcommercio Lazio Sud, Giovanni Acampora e il Commissario di Confcommercio Latina, Annalisa Muzio insieme ai portavoce del Sib Riccardo Destro (Hotel Tirreno) e Daniela Giuliani (Hotel Mediterraneo), il Sindacato Balneari di Confcommercio è riuscita ad ottenere il nulla osta al progetto atteso dal febbraio scorso.

Sono in totale 500 metri lineari che verranno ripristinati grazie al contributo dei cinque stabilimenti privati che, a seguito della mareggiata del novembre 2019, avevano incaricato uno studio di progettazione per un intervento di ripristino degli arenili che prevede uno spostamento di sabbia, con draga, dal fondale antistante le aree per riuscire a ripristinare la situazione delle strutture che hanno perso intere file di ombrelloni. Si tratta di un progetto parallelo a quello pubblico, finanziato dalla Regione Lazio, per cui verranno investiti 193 mila euro.

“Il risultato raggiunto oggi – commenta il Commissario di Confcommercio Latina, Annalisa Muzio – è la dimostrazione di quanto sia importante che si lavori in sinergia per raggiungere la meta. Il progetto, presentato da cinque stabilimenti balneari che, a loro spese, effettueranno questo intervento, era fermo in comune dallo scorso mese di febbraio. Grazie ad un serrato lavoro di squadra siamo riusciti ad ottenere una importante risposta che autorizza l’immediato via libera al progetto. Ringrazio – aggiunge ancora il Commissario di Confcommercio Latina – gli operatori balneari che hanno aderito al Sib, che ho fortemente voluto istituire anche a Latina come mio primo atto da Commissario. Ringrazio il Sindaco di Latina, Damiano Coletta e il neo assessore all’Ambiente, Dario Bellini, che hanno recepito e dato risposte celeri al grande problema dell’erosione della spiaggia che sta, ancora una volta, danneggiando l’economia di un intero comparto, quello dei balneari, già fortemente provato dall’emergenza Covid-19 che ha rallentato la ripresa della stagione estiva, e delle mareggiate che stanno togliendo metri di spiaggia alle strutture. Sono particolarmente soddisfatta di questo risultato ottenuto soprattutto perché rappresenta ciò in cui da sempre credo: una proficua collaborazione tra pubblico e privato che resta, a mio avviso, l’arma vincente per andare avanti e per risanare un territorio ricco di imprese e di bellezze come il nostro. Dovremo aver capito, ormai, che fare battaglie ognuno per conto suo non porta ad ottenere i risultati che si possono raggiungere remando tutti nella stessa direzione”.

“Questo – commenta Riccardo Destro dell’Hotel Tirreno di Latina e portavoce del Sib Latina – è solo il primo degli interventi di ripascimento morbido che andranno fatti sul nostro lungomare, pena una ulteriore e dannosa perdita di spiaggia. Aspettavamo il via libera già da un po’ ma grazie all’intervento del Sib e del Commissario di Confcommercio Latina, Annalisa Muzio, siamo riusciti a chiudere il cerchio e ora con la società di Latina Scalo che effettuerà i lavori, decideremo immediatamente la data di inizio di questo importante intervento”.

“L’attenzione per la marina di Latina è sempre molto alta. Riusciamo ad avviare, per la prima volta nella storia di questa città, un progetto di collaborazione fattivo con i privati, attraverso la loro associazione di categoria, il SIB. Anche il Sindaco Coletta è soddisfatto del lavoro sinergico fatto con il commissario di Confcommercio, Annalisa Muzio, e con il portavoce del Sib, Riccardo Destro. Un intervento – spiega l’assessore Bellini – che si colloca nel più ampio ripascimento che l’Amministrazione sta progettando, non senza difficoltà, visto il periodo di emergenza e i danni del maltempo. Partiremo anche con un primo finanziamento di 193 mila euro, il progetto per il deposito di sabbia davanti all’hotel Fogliano e allo stabilimento della Polizia di Stato che ha ricevuto l’ultimo ok il 25 Maggio scorso”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *